INTRALCI ALLA TEORIA EVOLUZIONISTA: dalla voce stessa degli evoluzionisti


di P. Marrino

Pubblichiamo la posizione della Dr.ssa Marrino

INTRALCI DELLA TEORIA EVOLUZIONISTICA

e l’origine del neodarwinismo descritti dagli evoluzionisti stessi; in poche parole, è stato necessario inventare il neodarwinismo dopo le scoperte di S. J. Goult, (fra gli ultimi più accreditati evoluzionisti, che compare come citazione nei testi di biologia per i licei), uniche da vero scienziato, essendo stato diligentemente paleontologo, cioè studioso dei fossili ed aver constatato che nei fossili non esistono prove di forme intermedie(p.178,179 il pollice del panda di S. J. Gould in italiano, editrice il Saggiatore) e si domanda come la teoria dell’evoluzione per piccoli passi abbia avuto così tanti seguaci, primo fra tutti Darwin stesso(p. 213), che lega la validità di tale ipotesi alla validità stessa della teoria evoluzionistica (nota 1). Da vero fedele all’idea di una vita autogenerantesi, a pag 19 dello stesso testo S. J. Gould afferma il nuovo principio: LA STORIA E’ UNICA E IRRIPETIBILE E NON PUO’ ESSERE RIPRODOTTA ALL’INTERNO DI UNA PROVETTA, utilizzando il nuovo METODO su cui basa la nuova teoria, il neodarwinismo: “il metodo deduttivo” non invenzione, perché era quello utilizzato dagli scienziati (non troppo considerati, definiti portatori di scienza) prima di quello sperimentale di Galilei. Su tale base, il neodarwinismo descrive l’origine delle specie che secondo la riveduta ipotesi, sarebbe quella degli “equilibri punteggiati” (p. 987 The structure of evolutionary theory di S. J. Gould in inglese the Belknap press of Harvard university press), da chi? dagli hopeful monsters: i mostri di belle speranze. Descrive nel suo libro: il pollice del panda: sembra un pollice opponibile ma non lo è, ma queste strutture imperfette sono l’anteprima di quelle perfette!!!! (p. 13 Il pollice del panda) la macroevoluzione procede grazie al successo raro di queste strutture imperfette, definite mostri e non grazie all’accumulazione di piccoli cambiamenti all’interno delle popolazioni (p. 178 Il pollice del panda).

Su tali ipotesi “deduttive”, 2 tabelle di un libro di genetica per medici specialisti del settore (!!!!) (T. Strachan Genetica umana Molecolare edizione Utet):

-TABELLA 14.4 p. 360 LA DIFFERENZA GENETICA FRA LE SCIMMIE E L’UOMO.

Tale tabella, fra le tante complicatissime differenze ne descrive una (comprensibile a tutti per l’amara conoscenza di un’anomalia genetica che è la trisomia 21 o mongolismo ndr.): LA SCIMMIA HA UN CROMOSOMA IN PIU’ SIA DA PARTE DI PADRE CHE DI MADRE; IL CROMOSOMA 2 DELL’UOMO SI SARA’ FORMATO DALLA FUSIONE DEI 2 DELLA SCIMMIA, sia da parte di padre che di madre!!!!. [E’ come ipotizzare che il figlio di 2 soggetti portatori della trisomia 21 dia luogo ad un nuovo soggetto di specie superiore (derivante dalla fusione dei 2 cromosomi soprannumerari con un altro cromosoma identico sia da parte di padre che di madre: forse il superuomo!!!!) la fantascienza non ha mai osato tanto ndr]

-TABELLA 14.14 p. 346 L’ORIGINE DEL CROMOSOMA Y(quello del sesso maschile)

L’Y maschile deriverebbe da un’X (quello del sesso femminile) che si è rimpicciolito, ipotesi basata sull’aspetto più piccolo rispetto alla X. Ma questa tabella si spinge oltre, prevedendo il futuro: SCOMPARIRA’, dando luogo ad nuovo soggetto cromosomico portatore di XO(dicasi x zero), che denota l’assenza del cromosoma. Ma tale soggetto esiste da sempre è lo sanno benissimo i genetisti che lo diagnosticano con l’amniocentesi (che però si vede amano costruire favole), e come si vede in un libro di endocrinologia (Williams) è una femmina con piccole ovaie che necessita di terapia sostitutiva ormonale (la terapia con estrogeni, gli ormoni prodotti dalle ovaie che non sono sviluppate) ma che ha vita normale, a parte essere sterile, anche se per tali diagnosi nell’amniocentesi molto spesso i genitori sono indotti ad abortire, non volendo un figlio con anomalie genetiche!

E’ forse per questo che all’uomo, COME SIMBOLO nei libri di biologia per rappresentare gli esseri umani è stata sostituita UNA DONNA IN PANTALONI ?(COERENZA PROFETICA??!!ndr)

Tutto questo nonostante nella prefazione del libro di genetica si annuncia: CHE DOPO L’IDENTIFICAZIONE DEL GENOMA SI E’ INIZIATA UNA NUOVA SCIENZA, LA PROTEONICA QUELLA CHE STUDIA LE CONSEGUENZE DEI GENI (perché non si è in pratica capito nulla ndr.)

Infine, e non certo per importanza, vi è una legge mai sconfessata, che impedisce di pensare alla maniera della teoria evoluzionistica, il II principio della termodinamica, e lo sanno anche gli evoluzionisti, che, orrore dei fisici e di ogni scienziato di base che conosce bene queste leggi, a pag 45 del loro libro LA STRAORDINARIA STORIA della VITA (Mondadori), Piero e Alberto Angela commentano: “DOVRA’ ESSERE STATO CONTRASTATO, SEPPUR TEMPORANEAMENTE!!!!”, definendo tale principio come è: “l’inesorabile tendenza all’usura, alla disgregazione (in altre parole alla morte) prevista da tale famigerato principio, cioè all’aumento del <<disordine>> nelle strutture organizzate, (quella che viene definita <<entropia >>)”.

[Come sarà possibile dal punto di vista energeticosecondo questo principio (II Principio della Termodinamica) la cellula vivente che è un sistema estremamente ordinato e organizzato?

Perché solo quando è perfetta, la cellula vivente consuma meno energia rispetto ai suoi componenti se fossero in una condizione di massimo disordine, secondo il II Principio della termodinamica, ma ciò solo quando è perfetta: non può essere derivata da una imperfetta che si sarebbe disgregata prima di perfezionarsi!! ndr]

Dopo tutto quanto sopra detto, si può condividere l’affermazione di Edoardo Boncinelli (un genetista evoluzionista  italiano fra i più accreditati, che compare come citazione ed autore dei concetti insegnati nei testi di biologia per i licei), in un recente articolo dal titolo “Charles Darwin , ultimo processo” di Fertilio Dario: Dibattito sul Corriere della sera:

–      Edoardo Boncinelli: « IL NEODARVINISMO è una teoria scientifica che vuole analizzare i fenomeni naturali in termini di meccanismi precisi e riproducibili, cioè scientifici!!!!!.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Nota 1 Da un recente articolo sul Corriere della Sera di Modeo Sandro intitolato:

La teoria dell’ evoluzione e il (defunto) darwinismo

….Darwin stesso: «Se si potesse dimostrare l’esistenza di un qualsiasi organo complesso e l’impossibilità che esso sia stato formato da piccoli, numerosi, successivi cambiamenti, allora la mia teoria collasserebbe assolutamente».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...