CHIEDO SCUSA, HO INTERVISTATO UN PROF. ANTI-EVOLUZIONISTA


La menzogna è l’arma di coloro che non possono essere “giusti”. Quanto è successo al prof. Enzo Pennetta è decisamente insopportabile e tutta la questione la potete leggere direttamente sul suo sito: http://www.enzopennetta.it/wordpress/2012/03/stanza-101-per-lo-sgamato/.

Dopo la disponibilità da parte della redazione del sito lo sgamato di concedere una intervista al prof. Enzo Pennetta in risposta alla precedente intervista al prof elmo Pievani è arrivato un dietrofront totale in cui si definiscono baggianate le questioni sollevate nei diversi articoli comparsi a contestare il mastino italiano del neodarwinismo cioè Pievani.

Come al solito nessuna risposta è stata data alle questioni sollevate per contestare le ridicole affermazioni del prof. dell’università della Bicocca. Invece di “pretendere” risposte la redazione de lo Sgamato ha pensato bene di delegittimare tutti coloro che hanno sollevato obiezioni alle affermazioni fatte a sostegno dell’evoluzionsimo. Un metodo che conosciamo bene e che ha origini lontane. E’ il metodo usato da decenni da coloro che si rifanno a quell’ideologia marxista difficile da debellare, parlano di democrazia e poi, al contrario, sono i peggiori TOTALITARISTI che la storia abbia conosciuto.

E’ evidente che “qualcuno” ha chiamato all’ordine i fedeli soldatini della redazione del sito che prontamente si è messo sull’attenti e ha proceduto a cambiare atteggiamento… Come scriveva il grande Giovanni Guareschi: “contrordine compagni…”.

Non sarebbe stato più dignitoso per Ivan Malara continuare sulla strada del comprendere bene la questione e cercare risposte invece di delegittimare chi avevano intervistato?

La verità è sempre la stessa, in Italia, che nel mondo culturalmente non conta nulla, vi sono professori arrivati alla cattedra non per meriti ma per altri ben precisi motivi. Le nostra università, infatti, sono tra le peggiori al mondo, le meno competitive a livello di formazione, le meno considerate e lo sono a causa di questa personaggi provenienti dal ’68.

Screditano tutti, anche rinomati professori come Sermonti e Zichichi che nel mondo sono stati qualcuno. Ci spiace constatare per l’ennesima volta che davanti al “potere” culturale degli evoluzionisti, persone che sembravano disponibili ad un confronto per comprendere le diverse posizioni, ad un certo momento, si sono messi a 90° chiedendo addirittura scusa per lo spazio lasciato al prof. Pennetta.

Le menzogne hanno le gambe corte e presto la favola neodarwinista verrà relegata come stupidata sostenuta e supportata dai figli del passato che vedono nella rivista Micromega i peggiori rappresentanti.

Fabrizio Fratus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...