ETA’ HOBBIT


Revisione dell’età di Hobbit, l’uomo di Flores

di Mihael Georgiev

Nel 2003 in una cava dell’isola indonesiana di Flores fu scoperto il fossile di un nostro cugino-nano, chiamato Hobbit o “uomo di Flores”. In base alla datazione radiometrica del materiale circostante i reperti fossili furono datati come recenti, a 13 mila anni fa, e questo rendeva problematico l’inserimento dell’uomo di Flores nella storia evolutiva attualmente insegnata.

Nel numero di 18 marzo 2010 la rivista Nature pubblica la proposta di spingere indietro l’età della comparsa dei Hobbit di … quasi un milione di anni, in base all’analisi degli utensili e strumenti di pietra utilizzati da quei uomini (Rex Dalton, “Hobbit origins pushed back”, Nature, 2010;464:335 (18 marzo) .

 

Infatti, a seconda del metodo utilizzato per la datazione dei fossili (in quasi tutti i casi indiretto), si possono ottenere risultati diversi, anche se qui parliamo di comparsa e scomparsa di una forma umana, ed è legittimo aspettarsi età differenti per i due eventi.

Sta di fatto che ciò illustra bene due concetti: l’inaffidabilità delle datazioni e il fatto che, se utile alla tesi che si vuole sostenere, la presunta età degli utensili scavalca quella radiometrica. Senza pensare che proprio nelle isole del pacifico esistono ancora delle tribù che vivono ne “l’età della pietra”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...